Come aiuti la tua cliente se non capisci perché vuole essere bella?

Quante volte ti è capitato di non entrare proprio in sintonia con la tua cliente ?
E quante volte questo ha determinato la perdita della stessa ?

E quante volte invece da cliente, non ti sei sentita capita da chi avrebbe dovuto occuparsi di farti “sentire bella”?

Purtroppo tanti colleghi che si occupano di estetica e benessere non sempre riescono ad instaurare un rapporto profondo con la cliente.
Questo accade perché spesso non si hanno nozioni relative alla Psicologia estetica.

In questo articolo cercheremo di introdurre la disciplina della Psicologia estetica, in modo tale da darti un primo supporto.

La Psicologia estetica studia il bisogno di bellezza che ognuno di noi ha.
La bellezza è infatti uno dei più profondi bisogni dell’anima umana, rappresenta per la mente una continua fonte di energia.

L’attenzione al proprio corpo e a come si vuole apparire agli altri è la proiezione di un’esigenza interiore di armonia, serenità e sicurezza.

L’esigenza di bellezza non è quindi  una necessita  “superficiale”, ma rappresenta un importante tentativo di ricomposizione sensoriale e psicofisica.

La Psicologia Estetica aiuta quindi le persone a mostrarsi nel modo più congruo ed efficace possibile.

Se vuoi approfondire la conoscenza di questa disciplina, ti invitiamo a cliccare QUI per avere le informazioni relative al corso di Psicologia estetica che si terrà a Olbia il 14 e 15 gennaio 2018.